Gulash Austriaco

Gulash

Il gulash è un piatto che è entrato nella tradizione austriaca da molti anni ma ha origini ungheresi. Gulyás come viene chiamato in ungherese, era il pasto preferito dei mandriani che trasportavano i pregiati bovini podolica dalle pianure ungheresi ai mercati di Vienna, Norimberga e Venezia. E’ un piatto sostanzioso a base di carne, cipolle, lardo, patate, carote e peperoni e la paprika dolce che gli dona il colore rosso intenso.

In Austria, abbiamo mangiato il gulash in due ristoranti, ma il migliore è quello del ristorante Gasthaus Wickerl di Vienna. Il costo medio di questo piatto al ristorante è di circa 15 euro ed è molto abbondante. Da segnalare nel ristorante sopra citato è la zuppa di gulash da mangiare come antipasto, davvero saporita.

Tempo di preparazione : 240 minuti

Difficoltà : Media

Ingredienti:

  • Carne bovina spalla – 800gr
  • Cipolle – 400gr
  • Brodo di carne – 1lt
  • Aglio – 1 spicchio
  • Carote – 1
  • Cumino – 1 cucchiaio
  • Paprika in polvere – 50gr
  • Patate – 500gr
  • Peperoni – 2
  • Strutto – 50gr
  • Pomodori ramati – 1 medio
  • Sale qb

Preparazione

Tritare le cipolle a pezzi ed aggiungerle in un tegame con lo strutto, farle appassire a fuoco molto basso per circa 15 minuti evitando di farle annerire.  Aggiungere l’aglio e il cumino.

Se non l’avete fatto fare al macellaio, tagliate la carne a cubetti di qualche cm e aggiungetela alle cipolle, continuando a rosolare per qualche minuto facendo sempre attenzione a tenere il fuoco basso.

Aggiungere la paprika, il sale e lasciare cuocere a fuoco molto basso per 1,5 h, mescolando ogni tanto e aggiungendo il brodo se la carne si secca troppo.

Iniziare a pulire il peperone, sbucciare le patate e fare tutto a cubetti. Tagliare anche il pomodoro ed aggiungere tutte le verdure tranne le patate, il brodo e lasciare cuocere 1 h con il coperchio.

Aggiungere le patate e cuocere per 30 minuti. Servire come secondo dopo una zuppa di verdure o di manzo con frittata spezzettata all’interno.

Gulash_4

Gulash_2

Follow my blog with Bloglovin

Fonti: Wikipedia

Annunci